martedì 31 maggio 2011

A I Due Pini di Frontone, In the name of Rock: The Slaps, Pollyrock, Il ladro il giullare e il folle



Nella splendida cornice del castello di Frontone, l’ormai consolidato spazio dei Due Pini incontra il grande rock interpretato da ben tre formazioni del nostro panorama artistico.
Sabato 4 giugno, sul palco del locale frontonese, si esibiranno, infatti, dalle ore 22.30 in poi: The Slaps, Pollyrock, Il ladro il giullare e il folle.

“In the name of Rock”: una serata nella quale sarà protagonista la musica genuina che sa regalare sempre grandissime emozioni!

The Slaps sono una formazione tutta nuova di Pergola, capitanata da Paolo Preziosi che esprime la sua grinta hard rock con testi semplici e profondi in italiano. Un prodotto del tutto originale che è già stato protagonista delle finali regionali di Rock Targato Italia.

Sarà la prima volta sul palco dei Due Pini anche per i Pollyrock che stanno riscuotendo un grandissimo successo nelle piazze e nei locali della Valcesano e che ultimamente si son fatti conoscere, oltre per la partecipazione con ottimi risultati alla finale di Rock Targato Italia, anche per l’esibizione alla prestigiosa festa di Mondolfo diVino. Un rock genuino privo di schemi, con una voglia di cambiamento nell’anima e una grande energia.

Tornano invece sul palco del locale frontone Il ladro il giullare e il folle.
Formazione storica che nasce dal connubio dei leader Leonardo Landi (jello) dei Fottutissimi, Francesco Veroli dei Kite e Valerio (Lillo) Trivisonno degli Aquaramata. Il trio, per chi non lo conoscesse, prende ad uno ad uno i grandi classici del rock dagli anni 60 ad oggi e li reinterpreta in chiave acustica senza perder però l’energia di fondo che questi brani esprimono. A breve in uscita il loro nuovo lavoro.

La serata terminerà con il grande rock di jello dj dei Fottutissimi

Impossibile mancare!

Al Festival della Felicità il “padre” di Slow Food Carlo Petrini e la giornalista Maria Luisa Busi


PESARO – Il fondatore e presidente di Slow Food Carlo Petrini, autore del libro “Terra madre. Come non farci mangiare dal cibo”, sarà a Pesaro mercoledì 1 giugno, dalle 9.30 in Piazza del Popolo (in caso di maltempo cinema Astra) per parlare di biodiversità, in particolare dal punto di vista alimentare. L’appuntamento, inserito nel “Festival della Felicità”, conclude il progetto didattico e culturale “W la biodiversità”, ideato e gestito dall’Ufficio “Europe Direct Pesaro e Urbino”, facente capo all’assessorato Politiche comunitarie della Provincia. Un percorso innovativo, che ha coinvolto 12 dottorandi in Scienze dell’Università di Urbino e 7 istituti superiori (oltre 500 alunni), arricchito da tre convegni. Con Carlo Petrini si confronteranno Stefano Pivato (rettore Università di Urbino), Matteo Ricci (presidente Provincia Pesaro e Urbino), Tarcisio Porto (assessore Politiche comunitarie e Ambiente), Roberto Danovaro, Riccardo Santolini ed Elena Viganò (Università Urbino), moderati da Anna Rita Ioni, giornalista di “Radio Fano”. Sempre in mattinata, ma ad Urbino, alle 10 laboratorio interattivoal Collegio Raffaello su “Felicità in movimento” condotto dalla professoressa Annarita Calavalle, a cura dell’Università di Urbino. Nel pomeriggio, due incontri a Pesaro: alle 18, la giornalista Maria Luisa Busi presenterà nel Cortile di Palazzo Gradari il suo libro “Brutte notizie. Come l’Italia vera è scomparsa dalla tv” (Rizzoli), introdotta da Simona Ercolani (produttrice e autrice televisiva), mentre alle 18.30, sempre a Palazzo Gradari (Salone Nobile), dibattito “In fuga verso la felicità”, con don Pierluigi Di Piazza (fondatore “Centro Balducci” di Pozzuolo del Friuli ed autore del libro “Fuori dal tempio. La Chiesa al servizio dell’umanità”), Eric Jozsef (corrispondente dall’Italia di “Libération”), Miguel Mora (corrispondente dall’Italia “El Pais”) e Piero Suber (giornalista Tg5), moderati da Chiara Paolin, giornalista de “Il Fatto Quotidiano” (in caso di maltempo, entrambi gli incontri nel Salone Nobile).
Interessanti anche gli eventi collaterali: al Furlo inaugurazione di percorsi accessibili a disabili (ore 10) e convegno “Appennino e tempo libero: spazi ed esperienze alla portata di tutti” (ore 15); ad Urbino “Mostra mercato di S.Crescentino” e gara podistica notturna a cura dell’associazione polisportiva dilettantistica Avis Aido di Urbino; a Pesaro (ore 18, via Rossini) visita Orti Giuli con degustazione e intervento dello storico della gastronomia e arte conviviale Tommaso Lucchetti (prenotazione obbligatoria 0721.830699, cell. 333.3262067).
Ulteriori info: www.festivaldellafelicita.it

lunedì 30 maggio 2011

San Filippo sul Cesano, “RocKISSbeer”: 5 giorni all’insegna della musica live


Un fiume di birra, un mare di musica, un oceano di divertimento! Il Kiss di San Filippo sul Cesano (Mondavio) farà da cornice alla prima edizione del RocKISSbeer, festival interamente dedicato alla musica dal vivo.

Nell’arco di 5 giorni, dal 1 al 5 giugno, si alterneranno ben 15 gruppi, per un totale di altrettanti concerti. Un evento unico ed irripetibile, grazie ad un locale che ha sempre creduto molto nella musica dal vivo e che ha voluto con forza il concretizzarsi di questa manifestazione.
Il programma è di tutto rispetto: 3 concerti per ogni singola serata che si svolgeranno nel piazzale all’esterno del locale, con inizio alle ore 19:30, dove per l’occasione verrà allestito un apposito palco. Fra i gruppi partecipanti spiccano alcuni nomi di prestigio come i “Malamonroe”, nati e consolidati all’interno del nostro territorio, che si sono già distinti per i numerosi “remake” di vecchie canzoni della tradizione popolare italiana e con all’attivo diverse pubblicazioni discografiche unite ad un’intensissima attività live, ma anche gli “Stormwind” e i “Quattro x Settanta”, tutte band con esperienza e capacità tecniche tali da garantire degli show eccellenti, in grado di far divertire anche il pubblico più esigente.
Oltre alla grande musica non mancheranno le specialità culinarie, ispirate alla tradizione tedesca, con ottime birre e succulenti grigliate, per poter soddisfare il palato ancor prima dell’orecchio.
«La manifestazione RocKISSbeer nasce in una notte di marzo all’interno del Kiss – spiega l’art director della manifestazione Vulcano T/R - mentre si stava discutendo di come dare una sferzata alla vallata del Cesano, che sembra essere addormentata dal punto di vista musicale. I titolari del Kiss Katy ed Igino hanno da subito mostrato grande disponibilità ed entusiasmo. Dopo un’attenta ed accurata selezione abbiamo stilato il calendario ufficiale, composto da 15 gruppi che animeranno le cinque serate della manifestazione. Nella nostra idea – conclude Vulcano T/R - la manifestazione dovrà essere un “faro” per l’evoluzione della musica in questo territorio, e sono convinto che il Kiss diventerà un punto di riferimento per i giovani e un vero e proprio spazio
dedicato, dove i tanti gruppi presenti nella nostra vallata potranno esprimere tutto il proprio potenziale».
QUESTO IL PROGRAMMA COMPLETO DELLE SERATE:

Mercoledì 1 giugno
Rock Guitar Legend (AC/DC & Guns and Rose tribute)
Lelefly
Malamonroe
Giovedì 2 giugno
Squid in Progress
Codice Rosso
Disco Stu
Venerdì 3 giugno
Gangband 69
80 Projet Band
2U (U2 tribute)
Sabato 4 giugno
Cosmonera
The Rudes
Sballi Ravvicinati (Vasco Rossi tribute)

white.fish.tank inaugura presso la Mole Vanvitelliana di Ancona, Operaprima: Shana Moulton


white.fish.tank: concept di sperimentazione
presenta
OPERAPRIMA: SHANA MOULTON
Ancona, Mole Vanvitelliana
5 giugno >> 9 luglio 2011


Inaugurazione domenica 5 giugno ore 19.30
Artist's performance 19.30 e 21.00

Domenica 5 giugno alle ore 19.30 white.fish.tank inaugura presso la Mole Vanvitelliana, Operaprima: Shana Moulton (Oakhurst, California, 1976), affascinante retrospettiva di una delle video artiste più interessanti del panorama internazionale.

La rassegna Operaprima giunge così al suo quinto appuntamento confermando l'impegno dell'associazione white.fish.tank nel promuovere la giovane arte come veicolo per instaurare un dialogo col territorio e favorire la divulgazione e la sensibilizzazione verso i linguaggi del contemporaneo e dei suoi protagonisti.

Muovendosi tra video e performance, la Moulton elabora un linguaggio narrativo che attraverso la ricerca di nuove strutture espressive restituisce allo sguardo visioni di mondi immaginari. Le stralunate avventure del suo alter-ego Cynthia, impegnato in un’affannosa ricerca spirituale destinata a sfociare in eterna insoddisfazione, divengono pretesto per una riflessione profonda sulle paure e le ansie della società occidentale contemporanea. Emblematici della cultura pop, i feticci che la circondano, si trasformano in input e chiavi di accesso ad una dimensione surreale, onirica, quasi allucinogena, rappresentata attraverso effetti “speciali” niente affatto hi-tech che traducono in modo psichedelico l'assurdità di luoghi e stati mentali.
Durante la serata d'inaugurazione l'artista eseguirà due performance. Nella performance, le immagini proiettate partecipano come una scenografia animata alle vicende della protagonista, una Cynthia in carne ed ossa che, sfuggita alla sceneggiatura del video, si offre al pubblico in tutta la sua disarmante e disarmata presenza.

Operaprima: Shana Moulton si pone in perfetta simbiosi con la rassegna Io non ho mani che mi accarezzino il volto, ricognizione tra alcune delle opere video più significative dell'ultimo decennio curata dal critico e storico dell'arte Andrea Bruciati con la quale condividerà gli spazi della Mole Vanvitelliana fino al 9 luglio.
Gli appuntamenti promossi da white.fish.tank in collaborazione con il Comune di Ancona offrono un'attuale e significativa panoramica sulla video arte e lo fanno in modo complementare, occupandosi l'una della ricerca video nazionale dell'ultimo decennio, e l'altra della ricerca video d'oltre oceano. Come sottolinea Ljudmilla Socci, direttrice del progetto white.fish.tank, “ci sembrava doveroso, alla soglia del primo anno di attività, dedicare uno spazio importante alla video arte nelle sue molteplici sfaccettature, proponendo una panoramica pertinente ed incisiva che potesse evidenziarne il ruolo determinante nei processi di sviluppo dei linguaggi del contemporaneo”.

Shana Moulton nasce a Oakhurst, in California, nel 1976, vive e lavora a New York.
Laureata a Berkeley presso la University of California e la Carnegie Mellon University, ha preso parte a numerose residenze negli Stati Uniti e in Europa, tra le quali: Lower Cutlural Council di Manhattan, Harvestworks: Digital Media Arts Center Broadway e De Ateliers (Amsterdam). Tra le principali mostre ricordiamo: The Castle of Secrets, Galerie Fons Welters, Amsterdam; Puzzle Saga, Gimpel Fils, London; Sector Focus at Art Forum Berlin, with Pianissimo, Berlin; Whispering Pines 6, 7, 8, The Box at The Wexner Center for the Arts, Cleveland; Whispering Pines 4, David Castillo Gallery, Miami; Deterioration, they said, Migros Museum Für Gegenwartskunst, Zurigo; Erratic Anthropologies, New Commission 09, Art in General, New York; Whispering Pines by Shana Moulton, Broadcast Gallery, Dublino; 4 x 4, The Bluecoat, Liverpool; Repetitive Stress Injuries, Pianissimo, Milano. Attualmente in mostra presso Galerie Gregor Staiger, Zurigo.


Operaprima: Shana Moulton
Mole Vanvitelliana, Banchina Giovanni Da Chio 28, Ancona

5 giugno >> 9 luglio 2011
Inaugurazione domenica 5 giugno ore 19.30
Artist's performance 19.30 e 21.00

dal 9/6 al 17/6 dal giovedì al sabato con orario 17.00 - 20.00
dal 18/6 al 9/7 dal giovedì al sabato con orario 18.00 – 23.00

Ingresso libero

Per informazioni +39 345 317 9213, www.whitefishtank.com, info@whitefishtank.com

Loreto, la Compagnia Teatrale Nuovi Linguaggi porta in scena "Scherzi"


LORETO- Martedì 31 maggio alle ore 21.15 presso il Teatro Comunale di Loreto la Compagnia Teatrale Nuovi Linguaggi con la regia di Andrea Anconetani porterà in scena "Scherzi" di Anton Cechov; I danni del tabacco, L'Orso e La domanda di matrimonio. Tre gradevolissimi atti unici comici del grande drammaturgo russo. Si tratta di opere giovanili nelle quali la situazione della vita coniugale viene saggiata da differenti prospettive.
Con Andrea Anconetani, Giulia Poeta, Luigi Sfredda. Aiuto regia Cristina Sartorio.

I danni del tabacco
Monologo di un conferenziere sui danni causati dal tabacco e .. da sua moglie



L'Orso: E' la storia di una inconsolabile vedova che viene ad esse visitata da un creditore del defunto marito. La situazione si svolge in un crescendo di feroci litigi che sfociano però in un amore passionale e repentino tra i due.

La domanda di matrimonio: Narrazione di un approccio assai ruvido tra due rampolli di buona famiglia che, tra dissapori causati da ruggini antiche e beghe di vicinato, battibecchi e riappacificazioni, si avviano alla futura vita matrimoniale.



Ultima data della rassegna Scenari 1.2 organizzata dall’Associazione Nuovi Linguaggi in collaborazione con il Comune di Loreto, Assessorato alla Cultura.
Ingresso 10 euro, 7 euro per i soci Nuovi Linguaggi

Festival della Felicità: in arrivo Danilo Gallinari e Gianna Nannini. A Urbino Marcello Veneziani


PESARO – L’America è qua. Una delle più acclamate stelle Nba sbarca al festival della felicità: Danilo Gallinari, cestista 22enne asso dei Denver Nuggets, è il protagonista del dibattito «Le sfide dello sport», in programma a Pesaro domani (martedì 31 maggio), alle ore 18.30, in piazza del Popolo. Oltre all’ala ex Knicks, interverranno il direttore del Giro d’Italia Angelo Zomegnan, l’ex coach Scavolini basket Alberto Bucci e il direttore editoriale Italpress Italo Cucci, autorevole firma del giornalismo sportivo italiano. Modera Simona Ercolani, produttrice televisiva e autrice, tra l’altro, del fortunato programma Rai «Sfide». In caso di pioggia iniziativa al cinema Astra.
Dall’ «America» di Gallinari a quella cantata da Gianna Nannini, in concerto alle 21 all’Adriatica Arena per l’evento clou della giornata (prevendite: Adriatic Arena, Banca dell’Adriatico, Cassa dei risparmi di Forlì e della Romagna. Infoline: 0721.400272).
Gli altri appuntamenti domani a Pesaro nel cartellone principale: alle 17.30, nel cortile di Palazzo Gradari, lo scrittore Alessio Torino presenta il suo romanzo «Tetano», edito da Minimum Fax. Introduce il giornalista Raffaele Vitali. In caso di pioggia iniziativa nel salone nobile.
Sempre nel cortile di Palazzo Gradari, alle 19, il dibattito «Felicità rinnovabile», dove Cristina Gambetti (curatrice della rubrica di Striscia la notizia “Occhio allo spreco”), il giornalista Antonio Galdo e lo scrittore Guido Viale presenteranno i loro volumi, rispettivamente “Occhio allo spreco” (Rizzoli), “Basta poco” (Einaudi) e “La conversione ecologica” (NdA Press). Da segnalare anche l’intervento di Tetsuro Akanegakubo, corrispondente dall’Italia per Shangai Shimpo. Modera il giornalista di “Sole 24 ore” e “AGI” Michele Romano.
In caso di pioggia il dibattito è spostato nel salone nobile.
A Urbino, invece, uno dei grandi nomi contemporanei della filosofia e del giornalismo, Marcello Veneziani, presenterà alle 17.30 nel cortile di Collegio Raffaello il suo libro «Vivere non basta. Lettere d’amore sulla felicità», edito da Mondatori. Modera il giornalista del Carlino Martino Martellini. Il volume raccoglie uno dei classici più noti e studiati della letteratura latina, le Lettere di Seneca all’amico Lucilio. Meno note sono però le risposte di Lucilio, dove vengono controbattute le tesi senechiane. Emerge, attraverso Veneziani, non solo lo spirito dei tempi ma anche una riflessione sulla vita. In caso di pioggia presentazione nella sala incisori del Collegio.
Le iniziative collaterali: a Pesaro, alle 9, in piazza del Popolo «Mobility Game. Giochi, premi e gadget per tutti»; alle 18, «Gioacchino Rossini. Il cibo dell’anima», itinerari sensoriali attraverso luoghi e personaggi della città, con visite di casa Rossini, Tempietto rossiniano e degustazione (prenotazione obbligatoria, info 0721.830699 o 333.3262067); alle 21, nel salone nobile di Palazzo Gradari, il dibattito «Senz’atomica: uomo felice non fa guerra. Dal pacifismo dei trattati al pacifismo del cuore». Infine a Urbino, al Collegio Raffaello, dalle 10 il convegno- workshop «Psicologia della felicità: benessere e buonumore».

“RocKISSbeer”: a San Filippo sul Cesano cinque giorni all’insegna della musica live



Un fiume di birra, un mare di musica, un oceano di divertimento! Il Kiss di San Filippo sul Cesano (Mondavio) farà da cornice alla prima edizione del RocKISSbeer, festival interamente dedicato alla musica dal vivo.

Nell’arco di 5 giorni, dal 1 al 5 giugno, si alterneranno ben 15 gruppi, per un totale di altrettanti concerti. Un evento unico ed irripetibile, grazie ad un locale che ha sempre creduto molto nella musica dal vivo e che ha voluto con forza il concretizzarsi di questa manifestazione.
Il programma è di tutto rispetto: 3 concerti per ogni singola serata che si svolgeranno nel piazzale all’esterno del locale, con inizio alle ore 19:30, dove per l’occasione verrà allestito un apposito palco. Fra i gruppi partecipanti spiccano alcuni nomi di prestigio come i “Malamonroe”, nati e consolidati all’interno del nostro territorio, che si sono già distinti per i numerosi “remake” di vecchie canzoni della tradizione popolare italiana e con all’attivo diverse pubblicazioni discografiche unite ad un’intensissima attività live, ma anche gli “Stormwind” e i “Quattro x Settanta”, tutte band con esperienza e capacità tecniche tali da garantire degli show eccellenti, in grado di far divertire anche il pubblico più esigente.
Oltre alla grande musica non mancheranno le specialità culinarie, ispirate alla tradizione tedesca, con ottime birre e succulenti grigliate, per poter soddisfare il palato ancor prima dell’orecchio.
«La manifestazione RocKISSbeer nasce in una notte di marzo all’interno del Kiss – spiega l’art director della manifestazione Vulcano T/R - mentre si stava discutendo di come dare una sferzata alla vallata del Cesano, che sembra essere addormentata dal punto di vista musicale. I titolari del Kiss Katy ed Igino hanno da subito mostrato grande disponibilità ed entusiasmo. Dopo un’attenta ed accurata selezione abbiamo stilato il calendario ufficiale, composto da 15 gruppi che animeranno le cinque serate della manifestazione. Nella nostra idea – conclude Vulcano T/R - la manifestazione dovrà essere un “faro” per l’evoluzione della musica in questo territorio, e sono convinto che il Kiss diventerà un punto di riferimento per i giovani e un vero e proprio spazio
dedicato, dove i tanti gruppi presenti nella nostra vallata potranno esprimere tutto il proprio potenziale».
QUESTO IL PROGRAMMA COMPLETO DELLE SERATE:

Mercoledì 1 giugno
Rock Guitar Legend (AC/DC & Guns and Rose tribute)
Lelefly
Malamonroe
Giovedì 2 giugno
Squid in Progress
Codice Rosso
Disco Stu
Venerdì 3 giugno
Gangband 69
80 Projet Band
2U (U2 tribute)
Sabato 4 giugno
Cosmonera
The Rudes
Sballi Ravvicinati (Vasco Rossi tribute)

sabato 28 maggio 2011

Festival della felicità, insieme Valentino Rossi e Benigni


Effetto felicità: il presidente mette insieme per il territorio il centauro di Tavullia e il premio Oscar

Benigni e Valentino, gli assi di Matteo Ricci: «I due italiani più famosi al mondo. In positivo…»

PESARO – Era nell’aria. Metti insieme l’icona vincente del territorio con l’immagine del festival e l’effetto “felicità” è assicurato. Un brand vagheggiato, a lungo inseguito e ora pienamente realizzato. Nel giorno del debutto della sua kermesse, il presidente Matteo Ricci cala l’asso nella manica. Anzi due, affiancando i nomi di Valentino Rossi e Roberto Benigni alla dicitura “Pesaro e Urbino”. «L’occasione era ghiotta – ha detto Ricci, che non se l’è fatta scappare -. E così ho colto la palla al balzo per fare incontrare i due italiani più famosi nel mondo. In senso positivo…». Traino più che scontato per festival, marketing e turismo. La chiacchierata all’Excelsior con il premio Oscar e il centauro di Tavullia? Elementare: si disquisisce di felicità e dintorni. Entusiasta Rossi: «Una grande emozione. Mi mancava conoscere un grande come Benigni», ha commentato.

Festival della felicità, il programma di domenica


Appuntamenti a Pesaro e Urbino. Gli eventi clou: Mauro Corona e Riccardo Illy

PESARO – Ritmo incalzante per il festival delle felicità di Pesaro e Urbino, che anche nella giornata di domenica 29 maggio propone un cartellone di primo piano. Si comincia a Urbino, dove dalle ore 10, nel Collegio Raffaello, Giulia Giannini guiderà il workshop «Il piacere della conoscenza», curato dall’università Carlo Bo. Nel tardo pomeriggio, nel cortile del Collegio Raffaello, il dibattito «Relazioni umane e benessere», con gli interventi del docente di Economia politica dell’università di Siena Stefano Bartolini e di don Luigi Merola, presidente della fondazione “A voce de creature”. Coordina il giornalista Marco Ferrante. A Pesaro gli eventi clou: in piazza del Popolo, alle ore 18, l’anticonformista Mauro Corona, scultore e scrittore, presenta il suo volume «La ballata della donna ertana», edito da Mondatori. Modera il giornalista di QN Paolo Angeletti (in caso di pioggia l’iniziativa sarà nella sala del consiglio provinciale di via Gramsci) . Sempre alle 18, nel cortile di Palazzo Gradari, l’incontro «Felicità d’impresa» con Riccardo Illy, presidente del Gruppo Illy Spa. Interviene il condirettore di Panorama Economy Giovanni Iozzia (in caso di pioggia l’iniziativa sarà nel Salone nobile di Palazzo Gradari). Chiusura a Urbino, con il dibattito «Relazioni umane e benessere», alle ore 19, nel Cortile di Collegio Raffaello. Interventi del docente di Economia politica dell’università di Siena Stefano Bartolini e di don Luigi Merola, presidente della fondazione “A voce de creature”. Coordina il giornalista Marco Ferrante.

venerdì 27 maggio 2011

Cantine Aperte 2011 nelle Marche


Cantine Aperte, è l’evento più importante che si svolge in Italia con protagonista il vino, la sua gente e i suoi territori. Da ben 19 anni, nell’ultima domenica di maggio, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino aprono le proprie porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati del vino.
L’interesse verso l’evento è cresciuto notevolmente di anno in anno ed ha attirato sempre più l’attenzione di turisti e residenti, incuriositi dalla manifestazione ma soprattutto desiderosi di fare un’esperienza di grande valore culturale e umano.

Protagonisti i giovani


Dalle presenze registrate nelle ultime edizioni risulta evidente che sono soprattutto i giovani, da soli, in coppia o in comitive, che vivono Cantine Aperte, contribuendo ad animare le innumerevoli iniziative di cultura gastronomica ed artistica che fioriscono attorno all’evento, su iniziativa degli stessi vignaioli in tutto il Paese.

I numeri
Oltre ottocento cantine aperte e un milione di enoturisti entusiasti. Queste sono le cifre sorprendenti dell’ultima edizione di Cantine Aperte, che dimostrano senza ombra di dubbio il successo della manifestazione e la correttezza della strada intrapresa dal Movimento. Un successo crescente dovuto al coinvolgimento di tutto il territorio nazionale ed alla conseguente consapevolezza dei produttori stessi che, con il passare del tempo, hanno visto svilupparsi potenzialità di accoglienza inattese.

Le prospettive
Il Movimento Turismo del Vino mira con sempre maggior convinzione a diffondere l’idea del grande giorno di festa del vino e dei suoi territori, allargando Cantine Aperte anche ad altri Paesi, europei ed extra europei, a forte caratterizzazione vitivinicola e con un legame altrettanto forte con le tradizione enogastronomiche.




Le cantine che aderiscono:

http://www.movimentoturismovino.it/?section=assoc®ion=mar&ca=1

“Artemozioni”, doppio appuntamenti a Montefabbri di Colbordolo


MONTEFABBRI DI COLBORDOLO – Si appresta a prendere il via a Montefabbri di Colbordolo la manifestazione “ArtEMozioni”, ideata e promossa da “La Bottega Artigiana di Linda Pazzaglia, con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino, incentrata sul tema: “Terra, Aria, Acqua, Fuoco”.
L’iniziativa sarà articolata in due appuntamenti: il primo, sabato 28 maggio, alle ore 16.30, dal titolo “I colori dell’anima”, con la presentazione del libro di poesie di Katia Giunta e fotografie di Roberta Bacciardi: il secondo, sabato 4 giugno, alle ore 18.30, con l’inaugurazione della mostra d’arte sul tema “La voce della Terra”, accompagnata da una piccola rappresentazione teatrale degli alunni della terza media “G.Branca” di Sant’Angelo in Lizzola. Al taglio del nastro saranno presenti l’assessore provinciale Daniela Ciaroni, l’assessore del Comune di Colbordolo Mirco Calzolai e Paola Romani che presenterà le artiste e le loro opere.
L’esposizione, ad ingresso libero, sarà aperta al pubblico tutti i sabati e le domeniche di giugno e luglio, dalle ore 16 alle 20. In mostra le opere delle artiste Lidia Ferri, Linda Pazzaglia, Francesca Guidi, Roberta Bacciardi e Giuliana Fraternale e degli artisti emergenti Lucia Rulli, Laura Marchionni, Valentina Paolini, Nicolò Barritta, Monica Pierini, Raffaella Ugoccioni, Chiara Palazzi e Stella Styczen.

“Festival della Felicità”, è il giorno di Kathleen Kennedy e Roberto Benigni


PESARO – Kathleen Kennedy Townsend e Roberto Benigni sono i protagonisti d’eccezione della giornata di domani (sabato 28 maggio) del “Festival della Felicità”. La primogenita di Robert Kennedy, avvocato, esponente del Partito Democratico americano, parlerà alle ore 18 in Piazza del Popolo, introdotta dal presidente della Provincia Matteo Ricci. Fu Robert Kennedy, nel 1968, ad evidenziare per primo l’opportunità di sostituire il concetto di Pil (Prodotto interno lordo) con un indice che meglio rappresentasse il benessere di una nazione. “Il Pil – affermò in un celebre discorso – non tiene della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l’intelligenza del nostro dibattere o l’onestà dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto né della giustizia dei nostri tribunali, né dell’equità nei rapporti tra di noi. Il Pil non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta…”.
Oltre a Kathleen Kennedy e Roberto Benigni (alle 21.30 all’AdriaticArena di Pesaro, evento unico in Italia, ideato per il Festival), il programma di sabato prevede tanti altri ospiti, sia a Pesaro che ad Urbino. Alle 11, a Palazzo Gradari di Pesaro, si terrà la conferenza “Statistica e felicità” con Nando Pagnoncelli (amministratore delegato Ipsos Italia) e Ben Page (amministratore delegato Ipsos Mori Gran Bretagna), considerato dal “Guardian” uno dei cento uomini più influenti della vita pubblica in Gran Bretagna. Moderatore dell’incontro, a cui porterà il saluto il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli, sarà Roberto Bertinetti, docente di Letteratura Inglese all’Università di Trieste e collaboratore de “Il Sole 24 Ore” e “Il Messaggero”. Sempre la mattina, alle 10, al Collegio Raffaello di Urbino, workshop “La felicità come condivisione” a cura dell’Università di Urbino, con gli interventi dei professori Yuri Kazepov e Giovanni Torrisi. Nel pomeriggio, alle ore 17, a Pesaro (cortile di Palazzo Gradari), si terrà la presentazione del libro di Deborah Papisca “Di materno avevo solo il latte” (Dalai), voce recitante Lucia Ferrati, con l’autrice e l’assessore alla Cultura del Comune di Pesaro Gloriana Gambini. Alle 18, nel Cortile del Collegio Raffaello di Urbino, è previsto il dibattito “Bellezza e felicità”, moderato da Edoardo Camurri, giornalista e conduttore di “Mi manda Rai 3”, con Massimo Donà (ordinario di Filosofia Teoretica all’Università San Raffaele di Milano), Pietro Marcolini (assessore alla Cultura Regione Marche), Ivo Monteforte (amministratore delegato Acquedotto Pugliese) e Sergio Rizzo (giornalista del “Corriere della Sera”, autore del libro “Vandali. L’assalto alle bellezze d’Italia” edito da Rizzoli).
Ricco anche il programma degli eventi collaterali su tutto il territorio provinciale: II conferenza nazionale di Counseling a Pesaro; Giornata mondiale del Gioco; concerto “Roberto Gatto Trio” ad Apecchio (due spettacoli); “Notte Bio – Bioeuropa” a Isola del Piano; camminata ludico motoria “Il giro del caffè” a Pesaro; Olimpiadi dei Giochi tradizionali ad Urbania; VII Convegno di fitoterapia a Carpegna; “Caprile Agrishow” a Pesaro (Villa Caprile); convegno e degustazione di prodotti tipici a Tavoleto; Concerto – aperitivo nel boschetto del fagiano (Fenile di Fano); “800 tricolore” a Pesaro (Santa Maria dell’Arzilla); “Pesaro Pro Japan” a Pesaro; II edizione di “Pergola e motori” a Pergola. Tutti i dettagli sul sito: www.festivaldellafelicita.it

mercoledì 25 maggio 2011

Festival della felicità, venerdì si parte. A Urbino ospiti i ministri Romani e Prestigiacomo. A Pesaro Aldo Pecora e Andrea De Carlo




PESARO – L’ha definita più volte «una grande sfida culturale». Che adesso si materializza. «E’ tutto pronto», rassicura Matteo Ricci, scorrendo con orgoglio il programma della giornata di apertura del festival della felicità di Pesaro e Urbino. Dopo mesi di progetti, accordi, tessiture e mediazioni, la creatura fortemente voluta e desiderata dal presidente della Provincia «per andare oltre il Pil e mettere in campo una nuova visione e un nuovo modello di sviluppo», debutta venerdì 27 maggio. E come inizio non c’è male: «Apriamo a Urbino con la tavola rotonda “Province 2020. Progettare e misurare il benessere in tempo di crisi”, organizzata dall’Unione Province Italiane, con la collaborazione dell’Istat e dell’università Carlo Bo». Partenza significativa, se è vero che il titolo del convegno è lo stesso che accompagna il Piano strategico provinciale, legato a doppio filo al festival. Considerando anche che «Pesaro e Urbino è il territorio pilota scelto da Istat e Upi per valutare i nuovi indicatori del benessere oltre la crescita (sostenibilità, salute e aspettativa di vita, livello delle disuguaglianze, partecipazione e qualità delle relazioni, ndr)», si capisce che il livello dei relatori non poteva non essere la cifra distintiva dell’appuntamento, in programma dalle ore 10 al Collegio Raffaello. Oltre a Matteo Ricci, interverranno il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, il ministro dello Sviluppo Paolo Romani, il presidente Istat Enrico Giovannini, il presidente Cnel Antonio Marzano, il direttore Censis Giuseppe Roma, il rettore dell’università di Urbino Stefano Pivato, il presidente Ipsos Nando Pagnoncelli (che presenterà in esclusiva il sondaggio “Gli italiani e la felicità, ndr), il presidente nazionale Upi e della Provincia di Catania Giuseppe Castiglione, il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, il sindaco di Urbino Franco Corbucci, il presidente Upi Marche Patrizia Casagrande Esposto, il presidente della Provincia di Ascoli Piceno Piero Celani, il presidente Unioncamere Marche Alberto Drudi, il presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza, l’urbanista dell’università di Catania Paolo La Greca, il portavoce della campagna “Sbilanciamoci!” Giulio Marcon, il presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro, il docente dell’università di Roma La Sapienza Luigi Paganetto, il presidente della Provincia di Fermo Fabrizio Cesetti, il presidente di Confindustria Sicilia Ivan Lo Bello, il presidente della Provincia di Torino e vicepresidente vicario Upi Antonio Saitta e il segretario confederale Uil Guglielmo Loy. Coordina il giornalista del Sole 24 Ore Nicola Barone. Al termine della tavola rotonda è in programma la chiusura della prima sessione «Oltre il Pil. Laboratorio sugli indicatori del benessere», a cura di Jacopo Cerchi (università di Urbino). Pomeriggio letterario, invece, a Pesaro, dove alle ore 17, a Palazzo Gradari, il giovane scrittore Aldo Pecora presenterà il suo libro «Primo Sangue», edito da Rizzoli e dedicato al giudice Antonio Scopelliti. All’iniziativa, promossa dall’assemblea legislativa delle Marche in collaborazione con il Comune di Pesaro, interverrà anche Rosana Scopelliti, figlia del magistrato. Chiusura con il big Andrea De Carlo, che alle ore 18.30, nel cortile di Palazzo Gradari, presenterà il suo ultimo romanzo “LEIELUI”, edito da Bompiani.

Premio nazionale “Bruno Lauzi”, venerdì 27 maggio tappa a Piobbico



Alle ore 21, sulla Piazza del Mercato (ingresso libero), con gli ospiti Gianni Drudi e Valentina Baldelli. Intanto la tappa 0 di Fermignano è stata vinta da Charlotte di Milano e Camilla Esposito di Pesaro

PIOBBICO - Dopo il successo della data 0 in Piazza Don Minzoni a Fermignano, che ha visto come vincitrici Charlotte, 27 anni, di Milano con l’inedito “Rosso Amarena” e Camilla Esposito, 17 anni, di Pesaro, con “Credimi ancora” di Marco Mengoni, venerdì 27 maggio partirà ufficialmente da Piobbico (Piazza del Mercato, ore 21), il “Premio Nazionale Bruno Lauzi”, promosso dall’associazione culturale “Appennino” (presieduta dal professor Franco Marini, con sede proprio a Piobbico), con i patrocini delle Province di Pesaro e Urbino e di Arezzo, della Presidenza del consiglio della Regione Marche e del Comune di Arezzo, sotto la direzione artistica di Antonio Topi.
Tanti gli ospiti previsti, tra cui, a grande richiesta dopo il successo ottenuto a Fermignano, l’applauditissimo Gianni Drudi e la piccola promessa della musica italiana Valentina Baldelli. Come in tutte le 30 date di questo concorso itinerante, l’ingresso sarà libero. Otto i cantanti in gara a Piobbico, tutti provenienti dalla provincia di Pesaro e Urbino: Diletta Carnaroli, Melissa Gasparrini, Jessica La Corte, Simona Londei, Rossano Macrelli, Andrea Poggiaspalla, Margherita Sabbatini, Barbara Scardacchi.
Non mancherà un importante momento di riflessione sul drammatico tema della droga: cantanti e istituzioni lanceranno insieme il messaggio del Premio: “Se butti la droga sei stupefacente!”

Al Kiss una serata a tutto rock 'n' roll con Al Piacino & The Fonzarellis


Pronti per una serata tutto pepe?
Allora non potrete certo rimanere fermi davanti alle travolgenti sonorità rockabilly degli scatenatissimi Al Piacino & The Fonzarellis che sabato (28 maggio) sera si esibiranno sul palco del Kiss di San Filippo sul Cesano (Mondavio).

La band di Sansepolcro (Arezzo) che già poco tempo fa ha suonato in questa zona riscuotendo un ottimo successo di pubblico, si sta facendo riconoscere in tutto il centro Italia con numerosi calorosissimi concerti proponendo pezzi che vanno da Elvis a Costello ai grandi classici di Chuk Berry, che scatenano il pubblico a tempo di rock & roll.

Per chi sabato andrà vestito in stile anni 50-60 una piacevolissima sorpresa da parte dello staff del kiss!
Un appuntamento per veri appassionati e per chi ha voglia di divertirsi e ballare, assolutamente da non perdere!

martedì 24 maggio 2011

"Le ragazze nello studio di Munari", Alessandro Baronciani al Bagnacciuga


"LE RAGAZZE NELLO STUDIO DI MUNARI" ALESSANDRO BARONCIANI AL BAGNACCIUGA.

Ultima serata con POP 6ORE rassegna di musica e alto ideata e realizzata dal Pop Gruppo di Pesaro e in collaborazione con il ristorante Bagniacciuga a Fossosejore

Giovedì 26 maggio 2011 alle 20, 30, finalmente sul mare, Alessandro Baronciani presenterà il suo nuovo libro Le ragazze nello studio di Munari. Sarà l'occasione per avere una dedica sul libro, passare una piacevole aperitivo insieme e festeggiare il primo premio assegnato dalla Repubblica XL come migliore fumetto italiano del 2010.

Dopo la presentazione lo spazio musicale sarà riempito dai suoni di due giovani band: "Gioacchino Turù" e Vanessa V e "La Mela". Dj set prima e dopo.

Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come art director, illustratore, grafico pubblicitario e regista di spot tv in animazione per alcune delle aziende e dei marchi più importanti a livello interanzionale. Illustra libri pubblicati da case editrici quali: Mondadori, Giunti, Feltrinelli e Rizzoli. Sue le copertine di album pubblicati da Baustelle, Bugo, Perturbazione, Tre Allegri Ragazzi Morti. Come autore di fumetti ha firmato tre volumi per Black Velvet editrice, "Quando tutto diventò blu" e "Una storia a fumetti" e l'ultimo "Le ragazze nello studio di Munari" premiato dai lettori di Repubblica XL. Alessandro Baronciani è anche musicista con gli Altro.



POP6ORE EDIZIONE LIMITATA
Giovedì 26 maggio 2011 c/o Bagnacciuga - Loc. Fosso Sejore - Fano PU - tel. 0721 831070
Alessandro Baronciani present "Le ragazze nello studio di Munari"
Live: "Gioacchino Turù" e Vanessa V e "La Mela"
www.popgruppo.net

Presentato il Festival della Felicità. Ospiti Benigni, Fini, Vendola, Moccia e tanti altri. 7 eventi speciali, 82 manifestazioni collaterali


Presentato il grande evento, in programma dal 27 maggio al 5 giugno
Matteo Ricci lancia il festival della felicità

PESARO – Ha radunato la squadra del festival della felicità, il presidente della Provincia Matteo Ricci. E ha lanciato il grande evento in programma dal 27 maggio al 5 giugno all’ Hotel Excelsior di Pesaro, accompagnato dai partner istituzionali e dagli sponsor. Le facce sono sorridenti perché, alla fine, si tratta di un gruppo affiatato che fin dall’inizio ha sposato la creatura del presidente della Provincia. «Dietro c’è un lavoro di mesi – ha detto orgoglioso Ricci, dopo la proiezione del video-promo realizzato da Gianluca Murgia, Emanuele Lucarini, Emanuela Rossi e Filippo Biagianti -. Con poche risorse e poco tempo, grazie all’apporto di tutti, siamo riusciti a definire un grande programma». I numeri: 133 personaggi coinvolti, 28 politici e amministratori, 32 giornalisti, 7 eventi speciali, 15 convegni nel cartellone principale. Non solo: anche 82 manifestazioni collaterali nel territorio, 12 mostre e 12 presentazioni di libri.
«E’ una sfida culturale – ha proseguito il presidente della Provincia -. Vogliamo pensare al futuro e dire chi siamo e dove vogliamo andare. In ballo c’è il confronto su quella parte di scelte pubbliche che possono incidere sul benessere dei cittadini. In questo senso parliamo di felicità. E abbiamo con noi anche l’Istat, che misurerà proprio qui i nuovi indicatori: non solo Pil e crescita, ma anche sostenibilità, salute e aspettativa di vita, livello delle disuguaglianze, partecipazione e relazioni». Si guarda al Bes, il Benessere equo e solidale, che «l’Istat valuterà a Pesaro». E se la paternità dell’intuizione è di kennedyana memoria, non poteva mancare Kathleen, la primogenita di Bob Kennedy: sabato 28 maggio sarà in piazza del Popolo. Nello stesso giorno lo show di Roberto Benigni all’Adriatic Arena: «Il premio Oscar si è innamorato del progetto – ha sottolineato Simona Ercolani, dell’agenzia Stand By Me -. Sarà a Pesaro già da domani (mercoledì 25 maggio). Vuole respirare l’aria del territorio per preparare al meglio lo spettacolo. Che è stato scritto appositamente per il festival: è una data unica, o si vede a Pesaro o non si vede».
E poi ancora Gianfranco Fini, Nichi Vendola, Stefania Prestigiacomo, Paolo Romani, oltre ai big del giornalismo Maria Luisa Busi e Marcello Sorgi. Passando per Andrea De Carlo, Federico Moccia, Sergio Rizzo, Marcello Veneziani, Riccardo Illy, Danilo Gallinari. E il concerto di Gianna Nannini del 31 maggio. Tutti dietro al filo conduttore della felicità. Matteo Ricci ha voluto accendere i riflettori su un territorio «dalle grandi opportunità e risorse, troppo spesso dimenticato mediaticamente». E ha fatto le cose in grande, trovando la sponda in conferenza stampa (e non solo) del sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli, del sindaco di Urbino Franco Corbucci, dell’assessore regionale Pietro Marcolini, del presidente della fondazione Carisp Gianfranco Sabbatini e del padrone di casa Nardo Filippetti. Oltre al rappresentante del main sponsor Banca dell’Adriatico, Riccardo Corbelli, che ha concluso così: «Con Ricci ci siamo trovati subito. Il punto di partenza è stata la sintonia sulla resistenza alla crisi e sulle azioni di sostegno alle famiglie e alle imprese: un ambito che si raccorda al benessere dei cittadini. Una visione comune che ci ha visto insieme anche sul festival della felicità: significa aprire un orizzonte necessario che guarda al futuro».

venerdì 20 maggio 2011

Pesaro 2011: istituito il Trofeo Gambirasio. La Ginnastica in coro: Yara, non ti dimenticheremo!


La Federazione Ginnastica d’Italia ha deciso di istituire il TROFEO YARA GAMBIRASIO. Acquisito il consenso di mamma Maura e papà Fulvio, il Consiglio Direttivo Federale ha approvato il regolamento, che prevede la prima edizione del Memorial intitolato alla piccola ginnasta di Brembate Sopra durante Ginnastica in Festa 2011, la manifestazione che l’aveva vista protagonista nell’edizione 2010, che si terrà alla Fiera di Pesaro in Via delle Esposizioni 33, dal 4 al 12 giugno. Il Trofeo Yara Gambirasio sarà consegnato alla squadra vincitrice della gara GpT (Ginnastica per Tutti) – attività Sincrogym 2ª fascia. Le modalità cambieranno di anno in anno, ma il premio (una copia originale del quale andrà ai genitori e un’altra sarà conservata nella bacheca dei trofei storici nella sede federale di Roma) verrà rimesso in palio per 4 edizioni. Il regolamento prevede anche che in caso di parità il riconoscimento venga assegnato al team più giovane. “Durante il drammatico evolversi del caso di Yara – ricorda il Presidente FGI Riccardo Agabio – la Federazione e tutta la Famiglia Ginnastica hanno mantenuto un rispettoso silenzio, stringendosi nel dolore e nella preghiera alla famiglia Gambirasio e alla società di Brembate Sopra. Adesso però che con il clamore delle ricerche è calata anche la pressione dei media, è giunto il momento di celebrare questa ragazza nel suo ambiente, nell’ultima rassegna nazionale che l’aveva vista in pedana, lo scorso anno, serena ed ancora ignara del suo tragico destino. Un ambiente che, pur confidando nel lavoro degli inquirenti, testimonia in questo modo la sua volontà di non dimenticare, chiedendo in coro che sia fatta giustizia”.

“Giornata mondiale del Gioco”, al via gli appuntamenti


Inizia sabato 21 maggio il calendario di appuntamenti per la “Giornata mondiale del Gioco”, promossa dalla Provincia di Pesaro e Urbino (assessorato Attività sportive, gioco e sport per tutti) e dall’associazione “GioNa – Città in gioco”, rientrante quest’anno nel “Festival della Felicità”.
Le prime città a partire con le iniziative saranno Urbania (“Lancio del formaggio” ai giardini pubblici, dalle 15), Isola del Piano (iniziative ludico – ricreative, giochi della tradizione, movimento e squadra nel centro dalle 16), Pergola (IV torneo di scacchi “Città di Pergola”, dalle 14 ai portici comunali) e Frontone (torneo mini-volley, giochi e laboratori per bambini dalle 15 in via del Mare e biblioteca comunale). Domenica 22 maggio a Fano (lungomare Sassonia) “La città da giocare”: iniziative ludico-sportive, giochi della tradizione, di movimento, tavolo, squadra, laboratori dalle 10-12 e 16-20.
Sempre domenica, ma a Frontone (dalle 9) verranno riproposti gli appuntamenti del sabato. Martedì 24 a Sant’Angelo in Vado (ore 21, Teatro Zuccari), XVIII rassegna provinciale “Il Teatro nella scuola”. Giovedì 26 a Belforte all’Isauro (dalle 15.30 ex campo bocce via Campane), riscoperta dei giochi del passato. Venerdì 27 a Borgo Pace “Torneo di basket interregionale under 15” (dalle 17, Palazzetto dello Sport). Fittissimo il calendario di sabato 28: a Fossombrone (dalle 16.30, corso Garibaldi) giochi ludico-ricreativi, sportivi, tradizione e squadra; a Borgo Pace “Torneo di basket interregionale under 15” (dalle 10), a Lunano (dalle 15 zona campo sportivo) mercatino “Tu dai un gioco a me, io do un gioco a te”, oltre a giochi della tradizione e sport; a Mombaroccio, dalle 16.30, palestra comunale, spettacolo dei bambini della scuola dell’infanzia; a Monte Porzio, dalle 9 alle 13 al centro sportivo “Olimpia”, giochi della tradizione, di movimento e squadra; a Sant’Ippolito, dalle 10.30 al parco scolastico, manifestazione ludica per i bambini della scuola primaria; a Urbania, dalle 9 “Olimpiadi dei ragazzi” al Campo Sportivo e Colonia Barco, con proseguimento domenica 29 (dalle 9).
Domenica 29 a Urbino (fortezza Albornoz, dalle 14.30), costruzione e lancio di aquiloni, giochi di una volta e scacchi. Il programma proseguirà fino al 12 giugno, con iniziative a Mombaroccio (3 e 4 giugno) Fermignano e Urbania (4 giugno), Pesaro (4 e 5 giugno), Gradara e Lucrezia di Cartoceto (5 giugno), Piandimeleto (10 e 11 giugno), Fratte Rosa, Gallo di Petriano, Montecopiolo, Peglio, Tavernelle di Serrungarina (11 giugno), Montemaggiore al Metauro (12 giugno), Saltara (18 giugno).

Maggiori info su: www.ludens.it o tel. 0721.3592933 – 818483 o presso i Comuni.

Per la prima nazionale di Benigni sulla felicità, 500 biglietti a prezzo ridotto per le scuole


PESARO - Cresce l’attesa per lo spettacolo che Roberto Benigni terrà all’Adriatic Arena di Pesaro sabato 28 maggio (ore 21.30) , all’interno del “Festival della Felicità” promosso dalla Provincia di Pesaro e Urbino. Quello di Benigni sarà un evento in prima assoluta nazionale, creato apposta per il festival, che non mancherà di suscitare le emozioni che da sempre questo personaggio sa trasmettere al pubblico.
L’organizzazione dello spettacolo, tenuto conto del grande interesse che l’appuntamento sta suscitando, ha deciso di mettere a disposizione degli studenti e insegnanti degli istituti superiori di 2° grado del territorio provinciale 500 biglietti d’ingresso a prezzo ridotto nel settore “gradinate numerate”.
Al riguardo, ogni istituto potrà usufruire di 25 biglietti (23 per studenti e 2 per insegnanti), che saranno nominativi e potranno essere acquistati entro martedì 24 maggio all’Adriatic Arena di Pesaro, esibendo da parte della scuola l’elenco nominativo degli studenti e degli insegnanti.
Intanto le prevendite dello spettacolo proseguono sul sito www.ticketone.it, nelle rivendite abituali, agli sportelli della Banca dell’Adriatico e della Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna e all’Adriatic Arena.

"Fuori le Idee" concorso rivolto a giovani residenti in uno dei 9 Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale 1


E' uscito "Fuori le Idee" concorso rivolto a giovani dai 18 ai 29 anni, residenti in uno dei 9 Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale n. 1 (Colbordolo, Gabicce, Gradara, Mombaroccio, Monteciccardo, Montelabbate, Pesaro, S. A. in Lizzola e Tavullia).

Saranno selezionati n. 6 progetti, 4 per la MUSICA e 2 per la
LETTERATURA.

Sezione MUSICA possono partecipare i giovani interpreti vocali, cantautori, gruppi vocali e/o strumentali di artisti compositori e/o interpreti aperti a qualsiasi genere musicale.Sezione LETTERATURA possono partecipare giovani scrittori esordienti ; i progetti dovranno comprendere l’ideazione di un racconto breve inedito in lingua italiana a tema libero.

Ai selezionati verrà riconosciuto l’importo di:

€ 1.000 lordo sez. Musica/gruppi (n.2 premi)
€ 800 lordo sez. Musica/interpreti vocali (n.1 premio)
€ 800 lordo sez. Musica/cantautori (n.1 premio)
€ 800 lordo sez. Letteratura (n. 2 premi)

Scadenza domande 25 maggio 2011

Info e consegna domande presso l' InformaGiovani - Comune di Pesaro Via Passeri, 102 (entrata Caffè Letterario - Via Severini) Tel. 0721 - 387.775
e-mail: informagiovani@comune.pesaro.pu.it

Il bando completo è scaricabile dal sito www.informagiovani.comune.pesaro.pu.it

A Frontone nel week-end la Festa del fungo Spignolo e del Monte Catria



Ad un’autentica prelibatezza come lo spignolo, definito il “tartufo bianco dei funghi”, è dedicata la festa che la Pro Loco e il Comune di Frontone per il nono anno consecutivo organizzano nel week-end, sabato 21 e domenica 22, a Frontone.
“Sapori e Profumi di Primavera - Festa del fungo Spignolo e del Monte Catria”, è diventato un appuntamento imperdibile per gli amanti della buona cucina e non solo. Una manifestazione capace di attirare sempre un gran numero di visitatori e turisti sia per la bellezza unica del luogo, dall’affascinante castello (quest’anno ricorre il decennale di apertura e sono tanti gli eventi che promuoverà il Comune) al Catria, che per la proposta originale e variegata dell’evento.
Nata come omaggio alla primavera, col suo tripudio di colori e profumi, la manifestazione si propone di offrire al visitatore sapori, quali polenta e tagliatelle con funghi spignoli, crescia con frittata agli asparagi, con le vitalbe o con i fiori di acacia preparati presso gli stand gastronomici; e profumi, grazie agli stand di fiorai e aziende agricole che esporranno e venderanno funghi, prodotti del bosco e del sottobosco, così come di enogastronomia tipica e artigianato locale, e agli aperitivi con prodotti del Massiccio del Catria.
Ricchissimo il programma di questa nona edizione che spazia dall’ambiente all’enogastronomia, dallo sport alla musica fino all’arte.

Sabato alle ore 16.30 in biblioteca si aprirà la mostra floristica e fotografica delle specie del Massiccio del Catria. A seguire (ore 17) nella sala del consiglio si terrà la conferenza “Iniziative e proposte per il turismo sostenibile. Strutture ricettive ecosostenibili, riqualificazione del patrimonio edilizio esistente ed attrezzature sportive.
Nei giardini pubblici sarà visitabile la mostra mercato di prodotti tipici e dell’artigianato artistico. L’Ais Marche proporrà degustazioni di vini.
Dalle ore 18 nell’area polivalente sarà servito l’aperitivo “Sapori e Profumi” e apriranno gli stand gastronomici con tagliatelle, polenta al ragù di funghi spignoli, crescia con frittata ed altre ricette della tradizione.
Animeranno la serata i "The climbers" con la loro musica country.

La giornata di domenica partirà alle ore 9 in via del Mare con il sesto Torneo Interregionale di Mini Volley.
Dalle ore 11 sarà visitabile la mostra floristica e fotografica delle specie del Massiccio del Catria.
Nei giardini pubblici aprirà la mostra mercato di prodotti tipici enogastronomici e dell'artigianato artistico;
Durante la giornata saranno proposte diverse iniziative per i bambini come “Gioca con lo Spignolo”, giochi con animatore professionista (kapla per i più piccoli e caccia al tesoro per i più grandi), nell’ambito della Giornata mondiale del Gioco.
Nell'area polivalente fino a cena saranno aperti gli stand gastronomici con tagliatelle, polenta al ragù di funghi spignoli, crescia con frittata ed altre ricette della tradizione.
Alle ore 16 si terrà una degustazione guidata da sommelier Ais di birre artigianali del territorio.
Dalle 17 musica dal vivo per tutti i gusti.
Prima di cena si potrà gustare l'aperitivo a base di prodotti locali in abbinamento a birre artigianali del territorio.

Su prenotazione è possibile effettuare escursioni in MTB da Frontone o, in funivia, per i sentieri del Monte Catria, con istruttore SIMB. Info e prenotazioni: 3398429426

Nei ristoranti locali, possibilità di degustare piatti a base di prodotti di stagione!

Per Informazioni: Associazione Pro Loco Frontone
Tel. +39(0)721 786302
Cell. +39(0)338 3805478
Cell. +39(0)339 8429426 (ore pasti e serali)
e-mail: turismofrontone@gmail.com
www.comune.frontone.pu.it – www.comunedifrontone.it

mercoledì 18 maggio 2011

Sorbolongo, 39esima edizione della Sagra della Lumaca




La Sagra della Lumaca al Castello di Sorbolongo (Comune di Sant’Ippolito - PU) è una delle più longeve manifestazioni enogastronomiche della Regione Marche. Un evento consolidato, organizzato con passione e orgoglio dai giovani del piccolo castello e da tanti volontari dei paesi vicini. La prima edizione della “Sagra” fu organizzata 39 anni fa dagli abitanti di Sorbolongo i cosiddetti “Marinai della Montagna, abili cercatori di lumache e amanti del loro gusto prelibato.

Il successo della manifestazione è garantito dal gustoso menù, attentamente studiato e servito negli stand di Piazzale della Vittoria e presso l'"Osteria della Lumaca" di Piazza San Michele. Ogni anno si trovano nuove specialità gastronomiche a base di lumaca e dei prodotti tipici del territorio. Fra le ricette: lumache al forno o al pomodoro, tagliatelle e polenta al sugo di lumache. I sommelier dell’A.I.S. Pesaro, da tempo partner della Sagra, allestiranno l’”Enoteca della Lumaca” con degustazione di vini di qualità prodotti nella Provincia di Pesaro e Urbino.

Il pubblico che giungerà a Sorbolongo troverà un meraviglioso panorama e, lungo i vicoli e nelle piazzette del borgo, anche una selezionata mostra di artigianato tradizionale del territorio, spazi per giochi e animazioni, una pista da ballo con orchestre di prima qualità ed uno spazio per i giovani con musica rock, blues e country western (vedi programma allegato).

Sabato e domenica sarà attivo un comodo servizio bus-navetta dalla Strada Mondaviese al Castello di Sorbolongo.

Organizzazione: A.C.S. Sorbolongo
Con il patrocinio del Comune di Sant’Ippolito - Con la collaborazione della Pro Loco di Sant’Ippolito
SORBOLONGO (Sant’Ippolito) - Provincia Pesaro e Urbino - Regione Marche

Ingresso libero sabato e domenica.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------
PROGRAMMA - Sagra della Lumaca 2011 - Sorbolongo (Sant’Ippolito - PU)

Venerdi 13 Maggio - Ristorante “Cascina delle Rose” Pian di Rose (Sant’Ippolito - PU)
Ore 20.00 - “Adagio con gusto - Cena con premiazione dei migliori piatti del concorso 2011”

Sabato 21 maggio - Castello di Sorbolongo
Ore 18.00 - Mercatino dell’Artigianato locale e prodotti tipici
Ore 18.30 - Piazzale della Vittoria - Apertura stand gastronomici con lumache di monte e piatti tipici.
Ore 18.30 - “Enoteca della Lumaca” con i sommelier dell’A.I.S. Pesaro.
Ore 19.30 - Piazza San MIchele - “Osteria della Lumaca” con servizio al tavolo e degustazione di vini locali.
Ore 19.00 - Intrattenimento musicale con l’orchestra “Moris e gli America”
Ore 21.30 - Piazza San Michele - Tributo a Ligabue - Concerto del gruppo "Zona Liga"

Domenica 22 maggio - Castello di Sorbolongo
Ore 12.00 - Piazzale della Vittoria - Pranzo con i piatti tipici della Sagra
Ore 16.00 - Piazzale della Vittoria - Benvenuto con l’orchestra spettacolo “Daniele”
Ore 16.30 - Piazzale della Vittoria - Apertura stand gastronomici con lumache di monte e piatti tipici.
Ore 19.00 e 19.30 - Ostello della Gioventù - Incontro - Degustazione con abbinamento di vini locali ai piatti partecipanti al concorso 2011
Ore 18.30 - Piazza San MIchele - “Osteria della Lumaca” con servizio al tavolo e degustazione di vini locali.
Ore 19.30 - Piazza San Michele - Concerto al tramonto con “Cinnamomo” rock and blues duo.
Ore 19.30 - Piazzale della Vittoria - Spettacolo dei ballerini del gruppo ”New Forever Dance”
Ore 21.00 - Piazza San Michele - Concerto Country Western & Square Dance con “The Climbers”

Per tutta la serata di domenica: “CINEMAMOBILE” Un cine-furgone con cortometraggi per bimbi e non solo.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Informazioni: ACS Sorbolongo e mail: acs.sorbolongo@libero.it - Bar Silvio Tel. 0721 728230

A Fosso Sejore la musica è suono e parola




Dopo il clamoroso debutto siamo ad un nuovo appuntamento con POP 6ORE rassegna musicale nata dalla collaborazione fra il Pop Gruppo e il Bagnacciuga.
Giovedì 19 maggio a partire dalle 21.00 sulla spiaggia fra Fano e Pesaro si inizierà con un ospite speciale: Andrea Pomini, giornalista e dj, collaboratore di riviste quali Rumore, Il Giornale della Musica, e DJ Mag ma anche del quotidiano la Repubblica. Pomini presenterà il suo ultimo lavoro "Tutto qui – La storia dei Massimo Volume" da pochi mesi pubblicato dalla Arcana, nome fra i più importanti nell'editoria musicale italiana. Nel libro si racconta la storia di una band nata nel fermento creativo della Bologna dei primi anni Novanta. Da qui i Massimo Volume hanno creato una carriera che li ha portati sui palchi di tutta Italia, diventando uno dei gruppi più importanti e amati del nostro Paese. Un gruppo in grado di costruire un incontro senza precedenti tra suoni rock d’avanguardia e respiro letterario.
Dopo la presentazione sarà la volta di tre fra le più creative e vitali band della provincia pesarese: Il Mio Karaoke, Delay House e Seaside Postcards.
Un appuntamento imperdibile.


POP6ORE EDIZIONE LIMITATA
Giovedì 19 maggio 2011 c/o Bagnacciuga - Loc. Fosso Sejore - Fano PU - tel. 0721 831070
Andrea Pomini presenta "Tutto qui – La storia dei Massimo Volume"
Live: Il Mio Karaoke+Delay House+Seaside Postcards
www.popgruppo.net

La filosofia torna pop, a Civitanova da 15 luglio a 7 agosto. Da Galimberti alla Hack, tanti ospiti per 'Popsophia'

Con Umberto Galimberti a interrogarsi su ''dove andremo a finire?'', Margherita Hack che gioca a far l'astrologa, Giulio Giorello a indagare il conformismo della cultura e Massimo Cacciari sulla 'finzione', debutta a Civitanova Marche (Macerata) 'Popsophia', il primo Festival del Contemporaneo, in programma dal 15 luglio al 7 agosto.

L'iniziativa e' una riflessione sul modo in cui il pensiero contemporaneo si manifesta nelle varie produzioni popolari, dall'arte alla tv, declinandosi in quattro capitoli per altrettanti week end: Filosofia (15-17 luglio), Fashion (22-24 luglio), Fiction (29-31 luglio) e Futuro (5-7 agosto).

Fabriano, percorso sulla giovane arte: Le Petit Poucet


Titolo: Le Petit Poucet
Direzione artistica: Sponge ArteContemporanea
Autori: BiancOnirico, Daniele Bordoni, Max Bottino, Domenico Buzzetti, Mirko Canesi, Daniela Cavallo, Federico Forlani, Giovanni Gaggia , Claudia Gambadoro, Andrea Guerzoni, Daniele Italia, Renzo Marasca, Sabrina Muzi, Michele Pierpaoli, Serena Piccinini, Beatrice Pucci, Ruangrupa, Mona Lisa Tina, Rita Vitali Rosati
Curatela: Davide Quadrio, Francesco Sala e Stefano Verri
Luoghi: Parrucchieria Fraboni, Negozi Look Look, casa di Sabrina Bacchetti, Salimbeni Illuminazione, Regalo Bello, Museo della Carta
Inaugurazione: Venerdì 20 maggio ore 17.00
Date: 20 – 21 – 22 maggio 2011
Orari: 20 maggio 17– 24.00 / 10 – 24 maggio 11.00 – 24.00 (potranno esserci possibili variazioni d'orario legate agli esercizi commerciali coinvolti)
Patrocini: lettera di apprezzamento del Presidente della Repubblica, UNESCO, Ministero beni e attività culturali, Regione Marche, Provincia di Ancona, Comune, di Fabriano
Info: +39 339 6218128, spongecomunicazione@gmail.com

Si inaugura venerdì 20 maggio 2010 alle ore 17.00 nelle vie del centro storico della città di Fabriano (AN) Le Petit Poucet. Un percorso sulla giovane arte contemporanea, ideato e diretto da Sponge ArteContemporanea per le giornate del Festival Poiesis “Fratelli In Italia”.

Il percorso si snoda all'interno di spazi privati e non: abitazioni, esercizi commerciali ed il Museo delle Carta della città di Fabriano.

Le Petit Poucet è un evento parallelo a Poiesis “Fratelli in Italia”: il festival di poesia, arte, musica, cinema e teatro, diretto da Francesca Merloni e giunto alla IV edizione. Poiesis 2011 oltre al riconoscimento da parte dell Unesco, unico evento in Italia a potersi fregiare di questo titolo, è patrocinato da: il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Marche, la Provincia di Ancona, il Comune di Fabriano, e da quest'anno anche dall'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana.

Le Petit Poucet nasce dalla necessità di rendere più democratica la fruizione dell'Arte Contemporanea, abbandonando l'ambiente asettico della galleria per confrontarsi e garantire una lettura diversa dell'opera. Nelle giornate del Festival alcune dimore ed esercizi privati apriranno le porte al pubblico per ospitare mostre con concept site specific.

L' aprire la porta della propria abitazione e del proprio esercizio commerciale al pubblico diviene un gesto importante per una società sempre più chiusa in se stessa. L'artista che va ad esporre la propria opera si propone in maniera più intima e sincera. Una volta infranto il timore reverenziale e ricevuto l'invito ad entrare tutto sarà in divenire.

Con questo titolo, Le Petit Poucet - Pollicino, tratto dalla celebre fiaba di Charles Perrault, Sponge ArteContemporanea vuole evidenziare l'importanza del seminare "briciole", dietro ogni briciola un artista.

Ogni briciola idealmente vuole collegarsi alla domanda tratta dalla Genesi: "Dov'è tuo fratello?" a testimoniare una volontà nella ricerca dell'altro.

Da questa azione, nasce e si sviluppa una passeggiata nel centro storico di Fabriano alla scoperta della giovane arte contemporanea, suddivisa in tre percorsi tematici: video, carta e fotografia.

Davide Quadrio, curatore della sezione video, fondatore e direttore di Arthub Asia e Far East Far West LTD Serving China and the rest of Asia, presenterà, per la prima volta in Italia, il collettivo indonesiano Ruangrupa. La sezione carta a cura di Stefano Verri è composta dagli artisti: Daniele Bordoni, Max Bottino, Mirko Canesi, Giovanni Gaggia, Andrea Guerzoni, Renzo Marasca, Michele Pierpaoli, Serena Piccinini, Beatrice Pucci. La sezione fotografia a cura di Francesco Sala è formata dagli artisti: BiancOnirico, Domenico Buzzetti, Daniela Cavallo, Federico Forlani, Claudia Gambadoro, Daniele Italia, Sabrina Muzi, Mona Lisa Tina e Rita Vitali Rosati.

L' evento sarà visitabile dal 20 al 22 maggio nei seguenti luoghi: Parrucchieria Fraboni , Negozi Look Look, casa di Sabrina Bacchetti, Salimbeni Illuminazione, Regalo Bello, Museo della Carta e della Filigrana.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.spongeartecontemporanea.net

Il percorso

1. Fraboni Francesco Parrucchieria
Primo Vicolo Dei Giardini, 30

2/3. Look Look Srl
Corso della Repubblica 60/65

4. Salimbeni Illuminazione
Via Cesare Balbo, 59

5. Casa di Sabrina Bacchetti
Largo F. Rismondo 4

6. Regalo Bello
via Cesare Balbo, 31

7. Museo Della Carta E Della Filigrana
Largo Fratelli Spacca, 2

Press release

Le Petit Poucet is a pathway about young contemporary art, ideated and directed by Sponge Arte Contemporanea in occasion of the Poiesis “Fratelli In Italia” Festival in Fabriano. Le Petit Poucet arised out of the necessity to render contemporary art fruition more democratic.

With this title, Le Petit Poucet – Pollicino, drawn from the famous fairytale by Charles Perrault, Sponge Arte Contemporanea wants to highlight the relevance of spreading ‘crumbs’, behind each crumb an artist. Ideally, each crumb links to the question drawn from the ‘Genesis’: Where is your brother?, to testify a will to searching the other. From that, a journey starts towards the the dicovery of art in the historic center of Fabriano, split in three thematic patterns: video, paper and photography.

Davide Quadrio, curator of the video section, founder and director of Arthub Asia and the Far East Far West LTD Serving China and the rest of Asia, will present, for the first time in Italy, the collective Indonesian Ruangrupa. The paper section, prepared by Stefano Verri, is composed by the following artists: Daniele Bordoni, Max Bottino, Mirko Canesi, Giovanni Gaggia , Andrea Guerzoni, Renzo Marasca, Michele Pierpaoli, Serena Piccinini, Beatrice Pucci. The photography section, looked after by Francesco sala, is composed by the following artists: BiancOnirico, Domenico Buzzetti, Daniela Cavallo, Federico Forlani, Claudia Gambadoro, Daniele Italia, Sabrina Muzi, Mona Lisa Tina e Rita Vitali Rosati.

martedì 17 maggio 2011

Al teatro Comunale di Loreto in scena lo spettacolo Orgasmo raggiunto!


LORETO- Martedì 17 maggio alle ore 21,15 presso il Teatro Comunale di Loreto andrà in scena lo spettacolo Orgasmo raggiunto!

Dopo le fortunate tre repliche al teatro storico "Bruno Mugellini" di Potenza Picena la Compagnia Nuovi Linguaggi approda a Loreto per divertire con questo spettacolo ispirato a "Sesso? Grazie tanto per gradire" di Franca Rame.

. . . uno spettacolo scandaloso? Purtroppo NO!
Cinque personaggi che raccontano le fasi più importanti del divenire donna attraverso il confronto tra loro, la scoperta del proprio corpo, il superamento di certi tabù e soprattutto l'incontro con l'altro sesso. Un percorso tutto al femminile suddiviso in cinque tappe, attraverso le quali dall'ingenuità dell'infanzia si arriva alla maturità di essere donna; un percorso caratterizzato da situazioni imbarazzanti, approcci goffi, pregiudizi e falsi timori che sfiorano la comicità. Una riflessione sulla difficoltà e la solitudine che la donna deve affrontare lungo il suo cammino di crescita, all'interno di una società sostanzialmente maschilista.
Sul palco: Paola Galassi, Verdiana Magi, Benedetta Padella, Fiorella Talamonti; regia David Quintili & Eleonora Khajeh.
Orgasmo raggiunto! è il secondo appuntamento del Cartellone Scenari 1.2 che l'Associazione Nuovi Linguaggi organizza a Loreto grazie alla disponibilità del Comune e dell'Assessorato alla Cultura. Ingresso 10 euro, 7 euro per i tesserati Nuovi Linguaggi. www.nuovilinguaggi.net per info 0733063018

Parte il concorso nazionale dedicato a Bruno Lauzi


URBINO – Parte il Premio nazionale Bruno Lauzi, concorso itinerante promosso dall’associazione musicale Appennino, con la direzione artistica di Antonio Topi. Che spiega: «E’ tutto pronto per la prima serata delle selezioni, che si terrà a Fermignano venerdì 20 maggio, alle ore 21, in piazza Don Minzoni». La serata. Condotta da Monica Grassetti e da Topi, è organizzata dalla Pro Loco Fermignano, presieduta da Alessandro Pesaresi. «Ci saranno esibizioni di cantanti provenienti da tutta Italia – spiega il direttore artistico -, con un ospite di livello internazionale e la partecipazione di altri grandi talenti come la 12enne Valentina Balzelli. E il gruppo rock fermignanese “Leo e Piero”». Ma il clou sarà la gara: otto partecipanti, dai 16 a 35 anni (Albert, Francesca, Charlotte, Nicoletta Re, Camilla, Cecilia Tornati, Maria Chiara e Raff Martella) si contenderanno i due posti per le semifinali, in programma nei mesi estivi ad Arezzo, Mondavio e Senigallia, prima della finalissima di Pesaro. Topi, che ha lavorato a lungo con il cantautore genovese, evidenzia i numeri del Premio nazionale Bruno Lauzi: «Trenta concerti nelle piazze italiane, 500 giovani artisti che avranno la possibilità di esibirsi e un contratto di produzione discografica per il vincitore. Semifinali e finali su nove canali della piattaforma Sky e 180 emittenti televisive italiane».
L’iniziativa vede i patrocini della Provincia di Pesaro e Urbino, della Provincia di Arezzo, della Presidenza del consiglio della Regione Marche e del Comune di Arezzo.
L’ingresso è libero. Nell’ambito della serata in programma anche un momento istituzionale incentrato sulla campagna “Se butti la droga sei stupefacente!” realizzata dall’associazione Appennino, presieduta da Franco Marini.

Macerata, X Festival Internazionale di Poesia “Licenze Poetiche”


Dal 19 maggio, prende il via a Macerata la decima edizione del Festival Internazionale di Poesia “Licenze Poetiche” a cura di Alessandro Seri. Fino al 22 maggio sono in programma conversazioni coi poeti, presentazioni di libri, letture….

LICENZE POETICHE

X FESTIVAL INTERNAZIONALE DI POESIA

a cura di Alessandro Seri e Licenze Poetiche


MACERATA, 19- 22MAGGIO 2011

conversazioni coi poeti,
presentazioni di libri, letture


In collaborazione con ADAM (Accademia delle Arti Macerata),
Viva Festival, Biblioteca Statale di Macerata, Comune di Macerata

con il patrocinio della Provincia di Macerata



Oltre le quotidiane chiacchiere televisive e lo squillare ininterrotto dei telefoni il decimo festival internazionale Licenze Poetiche ci offre una pausa dalle parole inutili per una immersione nelle parole profonde. Ed emozionate. Quattro giorni di conversazioni e letture, dal 19 al 22 maggio, a Macerata, con i maggiori poeti italiani, con giovani emergenti, con poeti civili, che ci raccontano storie d'arte e di vita, testimonianze di passione, di indignazione civile, di intelligenza del mondo e della sua vasta bellezza.

Milo De Angelis verrà a parlarci del suo nuovo libro, Quell'andarsene nel buio dei cortili, amatissimo e in cima alle classifiche di qualità Dedalus, un'opera visionaria e commossa.

Roxana Crisologo, poetessa peruviana e giramondo, arriverà col suo amore per la poesia integrale, per la parola che porti in sé la trasformazione sociale.

Gianni D'Elia ci dirà dell'anno di svolta e di paura per la storia italiana del '900 che fu il 1977.

L'americana Moira Egan ci leggerà i suoi sonetti ironici e sensuali.

E poi molti altri appuntamenti: dalla tavola rotonda "La città dei poeti", che vedrà riuniti per la prima volta le diverse generazioni e anime poetiche che hanno gravitato attorno a Macerata negli ultimi trent'anni, guidate dal critico e poeta romano Manuel Cohen, agli incontri con le giovani esordienti Cristina Leti e Dina Basso, con il poeta siciliano-milanese, Enrico de Lea, vibrante e terragno, con i poeti di Calpestare l'oblio, l'antologia di poeti in difesa della Costituzione e della memoria repubblicana di cui tanto si è parlato.

La rassegna di chiuderà con una lettura collettiva e il concerto finale del "gruppo fonografico" Rapsodi, surreali giocolieri di parole, che hanno incantato Firenze con il loro intelligentissimo nonsense.



IL PROGRAMMA:



GIOVEDI' 19 MAGGIO

- ore 18 Biblioteca Comunale

LA CITTÀ DELLA POESIA

Tavola rotonda con: Allì Caracciolo, Filippo Davoli, Guido Garufi, Sonia Maggini, Gianmario Maulo

introduce: MANUEL COHEN

- ore 21.30 Teatro Lauro Rossi – sala Gigli

MILO DE ANGELIS

introduce: Alessandro Seri


VENERDI' 20 MAGGIO

- ore 18 Libreria Mondadori, Corso della Repubblica

CRISTINA LETI – DINA BASSO

introduce Manuel Caprari


- ore 21.30 terrazzo di Palazzo Buonaccorsi

ROXANA CRISOLOGO (Perù)

introduce Tiziana Pucciarelli


SABATO 21 MAGGIO

- ore 17 Caffè Letterario Pathos, Corso della Repubblica

ENRICO DE LEA

introduce Marco Di Pasquale

- ore 18 Bottega del libro, Corso della Repubblica

CALPESTARE L'OBLIO

100 poeti contro la deriva incostituzionale


- ore 21.30 Cortile Municipale

GIANNI D'ELIA

introduce: Davide Nota



DOMENICA 22 MAGGIO

- ore 18 Libreria Scaramouche, Piazza Mazzini

MOIRA EGAN (USA)

introduce Renata Morresi

- ore 21.30 Piazza Vittorio Veneto

Lettura Pubblica

GRUPPO FONOGRAFICO RAPSODI,

LICENZE POETICHE E ALTRI





http://www.facebook.com/licenze.poetiche



www.comune.macerata.it

Civitanova, al via la “Biennale Giovani artisti Marchigiani, edizione 2011”


La Biennale è promossa dal Comune di Civitanova Marche, Ufficio cultura, che dopo una pausa di quattro anni riprende con una nuova edizione ricca di opportunità, e si compone della sezione pittura e incisione. Ogni artista potrà partecipare con una sola opera



Possono partecipare i giovani tra i 18 e i 30 anni.

Il concorso è riservato a giovani artisti marchigiani, nati o residenti\domiciliati nelle Marche e a quanti sono iscritti a facoltà marchigiane.



Scopo della Biennale:

ñ promuovere giovani talenti sulla scena dell'arte contemporanea offrendo un sostegno organizzativo e gli strumenti per proseguire nel cammino professionale.



IL PREMIO ISTITUZIONALE

Il premio consiste nell'organizzazione, a cura e spese del Comune, di due mostre personali degli artisti vincitori (1° sez. pittura e 1° sez. incisione), da tenersi l'anno successivo allo svolgimento del concorso (entro il 2012) nella Sala Vincenzo Foresi di Civitanova Marche e stampa del catalogo.


Il premio è assegnato da una giuria composta da:



ñ Sindaco di Civitanova Marche,

ñ Cerolini Manuela, artista e curatrice della biennale,

ñ Franco Morresi artista,

ñ Alessandro Piras, curatore di editoria d'arte e responsabile artistico del Concilio Europeo dell'Arte

ñ Luciano Mei, gallerista e docente Accademia Belle Arti dell'Aquila

ñ Mauro Cicarè artista, fumettista ed illustratore

ñ Lucio del Gobbo , critico d'arte





L'edizione 2011 propone, oltre al premio istituzionale, anche tre premi speciali promossi da Enti ed Associazioni marchigiane impegnate nel panorama artistico nazionale ed internazionale con le quali il Comune di Civitanova Marche ha tessuto collaborazioni: Comune di Sassoferrato e Associazione culturale LA LUNA.

I PREMI SPECIALI :

ñ Partecipazione alla Rassegna Internazionale G.B. Salvi di Sassoferrato.

ñ Premio speciale Associazione “La Luna”.

ñ Premio speciale Arnoldo Ciarrocchi, Pinacoteca comunale “Marco Moretti “ di Civitanova Marche.


Per il Comune di Sassoferrato, promotore della prestigiosa Rassegna Internazionale G.B. Salvi il premio sarà assegnato da: Padre Stefano Troiani, Prof.ssa Silvia Cuppini, Prof. Gabriele Simongini.


Il comitato artistico dell'Associazione La Luna composto da Sandro Pazzi, Alfredo Bartolomeoli, Athos Sanchini assegnerà il relativo premio speciale ed infine per la Pinacoteca Marco Moretti la Direttrice Enrica Bruni.

Porto Sant’Elpidio,“Portarte": mostra sul tema del riciclo


Dal 29 maggio al 5 giugno 2011 all’ ex scalo merci “La Piccola” di Porto Sant’Elpidio l’associazione IoAgisco ha deciso di porre la riflessione sul tema del riciclo attraverso la mostra dal titolo Portarte . Nel corso della mostra diversi artisti esporranno le loro realizzazioni, reinterpretando materiali di riciclo e/o di scarto


L’artista, attraverso la sua particolare sensibilità, riuscirà a dare dignità e nuova vita agli oggetti altrimenti destinati alle discariche. L’esposizione si sviluppata lungo un percorso in più punti del centro cittadino all’interno di una “passeggiata culturale”. Il punto di partenza sarà un edificio originariamente utilizzato come magazzino dello scalo merci ferroviario, oggi ristrutturato e riconsegnato alla cittadinanza come spazio fruibile culturalmente, rientrando così anch’esso nel concetto del riuso.

Fano, TEATROLTRE'11 porta la danza internazionale al Teatro della Fortuna


Mercoledì 18 maggio, Ann Van den Broek presenta a Fano la sua affascinante creazione We Solo Men. La pluripremiata coreografa olandere è nel nostro paese per un mini tour di tre date di cui quella al Teatro della Fortuna è l'unica del centro Italia



We Solo Men è una coreografia per sei danzatori, selezionata nei Paesi Bassi come una delle produzioni più importanti dell’ultima stagione. Lo spettacolo Traduce in danza i comportamenti che scaturiscono dalle pulsioni umane più segrete dei protagonisti, ego differenti che formano un’unità; la necessità di esprimersi e connettersi li tiene sotto controllo.

“In scena tutto è possibile – afferma Ann Van den Broek -, è un posto magico. L’azione e lo straniamento, la forza e la debolezza, il confronto e l’alienazione. Il loro tentativo di comunicare sta fallendo.” Una pièce maschile che ha a che fare con il conflitto tra il desiderio di intrattenere da un lato e l’inabilità di comunicare dall’altro. Il grido per chiedere attenzione diventa un urlo di disperazione. Si trasforma alla fine in uno sketch grottesco e solitario. Una composizione ritmica di suoni, parole, movimenti e linguaggio del corpo, che mira alla connessione col pubblico.

Ann Van den Broek dopo aver studiato all’Accademia di danza di Rotterdam fino al 1991, nei dieci anni in cui ha lavorato come danzatrice con molti maestri di tutto il mondo, ha sempre ricercato e sviluppato un suo personalissimo linguaggio.

Dal 2000 ha scelto di intraprendere la carriera di coreografa, lavorando con i belgi WArd/waRD, gli olandesi Korzo Productions e Danswerkplaats Amsterdam e ricevendo premi e apprezzamenti dalla critica internazionale. We Solo Men è una coproduzione di Stichting WArd/waRD (NL), vzw WArd/waRD (B), Korzo Productions (The Hague, NL) e ccBerchem (Antwerp, B) con il sostegno di Dutch Fund for the Performing Arts e del Government of Flanders e in collaborazione con Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi. Ideazione, coreografia e costumi Ann Van den Broek, musica di Arne Van Dongen, scene di Niek Kortekaas, luci di Bernie van Velzen. In scena i ballerini: Jan Deboom, Jan Martens, Andreas Kuck, Cecilia Moisio, Judit Ruiz Onandi e Dario Tortorelli.

La rassegna è promossa da Fondazione Teatro della Fortuna di Fano, Comuni di Pesaro, Urbino, Urbania, Provincia di Pesaro e Urbino e da AMAT, in collaborazione con Regione Marche e Ministero per i beni e le Attività Culturali.



Inizio spettacolo ore 21.15

BIGLIETTERIE

Botteghino Fano tel 0721 800750 - fax 0721 827443 -
botteghino@teatrodellafortuna.it

circuito AMAT.BIGLIETTERRIA DEI TEATRI IN RETE, Pesaro 0721 638882.
Per altri punti vendita circuito Amat: info 071 2072439.

Biglietteria online. Vivaticket ->dal sito http://www.vivaticket.it
o attraverso Pagine Giale chiamando il numero 89.24.24

BIGLIETTI. Posto unico numerato € 10,00 | ridotto giovani fino a 29
anni e studenti € 8,00

visita il sito della compagnia http://www.wardward.be/

lunedì 16 maggio 2011

Sapori e Profumi di Primavera a Frontone con la Festa del fungo Spignolo e del Monte Catria



Una miscela inebriante di sapori e profumi di primavera invaderà nel week-end, sabato 21 e domenica 22 maggio, Frontone, il suggestivo centro ai piedi del Monte Catria in provincia di Pesaro e Urbino, comunemente denominato la Svizzera delle Marche per il suo clima salubre e le sue temperature miti.

Torna come ogni anno “Sapori e Profumi di Primavera - Festa del fungo Spignolo e del Monte Catria”, la manifestazione organizzata dall’Amministrazione comunale e dalla Pro Loco, capace di attirare sempre un gran numero di visitatori e turisti sia per la bellezza unica del luogo, dall’affascinante castello (quest’anno ricorre il decennale di apertura e sono tanti gli eventi che promuoverà il Comune) al Catria, che per la proposta originale e variegata dell’evento.
Nata come omaggio alla primavera, col suo tripudio di colori e profumi, la manifestazione si propone di offrire al visitatore sapori, quali polenta e tagliatelle con funghi spignoli, crescia con frittata agli asparagi, con le vitalbe o con i fiori di acacia preparati presso gli stand gastronomici; e profumi, grazie agli stand di fiorai e aziende agricole che esporranno e venderanno funghi, prodotti del bosco e del sottobosco, così come di enogastronomia tipica e artigianato locale, e agli aperitivi con prodotti del Massiccio del Catria.
Re indiscusso lo spignolo, o prugnolo, fungo primaverile profumatissimo. Una vera e propria prelibatezza tanto da essere definito il “tartufo bianco dei funghi”. E’ uno dei funghi più pregiati da gustare, per il suo profumo intenso e il suo gradito sapore si presta a piatti particolari, dagli antipasti a primi e contorni. Può essere cucinato in tutti i modi tradizionali, ma evidenzia le sue migliori qualità quando non è cotto a lungo.
Ricchissimo il programma di questa nona edizione che spazia dall’ambiente all’enogastronomia, dallo sport alla musica fino all’arte.


PROGRAMMA

SABATO 21 MAGGIO 2011

ore 17 - Sala del Consiglio
Conferenza - Iniziative e proposte per il turismo sostenibile
Strutture ricettive ecosostenibili, riqualificazione del patrimonio edilizio esistente ed attrezzature sportive.

dalle ore 16.30 - Biblioteca
Apertura della mostra floristica e mostra fotografica delle specie del Massiccio del Catria
ingresso libero

Giardini pubblici
Prodotti tipici, esposizioni, artigianato artistico e degustazioni di vini a cura dell'A.I.S. Marche;

dalle ore 18,30 – Area polivalente
Aperitivo “Sapori e Profumi” e apertura degli stand gastronomici con tagliatelle, polenta al ragù di funghi spignoli, crescia con frittata ed altre ricette della tradizione.

Animeranno la serata i "The climbers" con la loro musica country.

DOMENICA 22 MAGGIO 2011

dalle ore 9 - Via del Mare
Inizio del 6° Torneo Interregionale di Mini Volley”- info: Claudio 328.3617151

dalle ore 11 - Biblioteca
Apertura della mostra floristica e mostra fotografica delle specie del Massiccio del Catria
ingresso libero

Giardini pubblici

Prodotti tipici, esposizioni, artigianato artistico e degustazioni di vini a cura dell'A.I.S. Marche;
“Gioca con lo Spignolo”, dalle ore 16 giochi per bambini con animatore professionista (kapla per i più piccoli e caccia al tesoro per i più grandi), nell’ambito della Giornata mondiale del Gioco.

Area polivalente (fino a cena)

Apertura degli stand gastronomici con tagliatelle, polenta al ragù di funghi spignoli, crescia con frittata ed altre ricette della tradizione.
Ore 16 – Degustazione guidata da sommelier Ais di birre artigianali del territorio

dalle ore 17 - Musica dal vivo
ore 19 – Aperitivo a base di prodotti locali in abbinamento a birre artigianali del territorio.
Intrattenimenti musicali fino a tarda sera

Su prenotazione:
Escursioni in MTB da Frontone o, in funivia, per i sentieri del Monte Catria, con istruttore SIMB.
Info e prenotazioni: 3398429426

In programma anche una passeggiata guidata da Frontone in direzione Santuario della Madonna dell’Acquanera e laboratori per bambini.
Nei ristoranti locali, possibilità di degustare piatti a base di prodotti di stagione!


Per Informazioni:
Associazione Pro Loco Frontone
Tel. +39(0)721 786302
Cell. +39(0)338 3805478
Cell. +39(0)339 8429426 (ore pasti e serali)
e-mail: turismofrontone@gmail.com
www.comune.frontone.pu.it – www.comunedifrontone.it

venerdì 13 maggio 2011

Serra Sant'Abbondio domenica ospita Fiori fra le Mura: un viaggio tra colori e profumi



Fervono gli ultimi preparativi nel suggestivo borgo di Serra Sant’Abbondio, in provincia di Pesaro e Urbino, per ospitare domenica 15 maggio “Fiori fra le mura”: un viaggio tra colori, profumi e sapori di fiori e piante. L’evento è organizzato dalla Pro Loco e dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con Legambiente Marche, Corpo Forestale dello Stato, nell'ambito di "Voler bene all'Italia", iniziativa ideata per la valorizzazione dei piccoli comuni.

Il via alle ore 9 con “LA VIA DEI PASTORI”, escursione guidata a cura dell’Associazione Naturalistica Centro Escursioni Monte Catria. Dal borgo di Serra Sant’Abbondio si sale fino all’Eremo di Fonte Avellana su antiche vie dei pastori, alla scoperta della fioritura delle Orchidee del Monte Catria. La partenza è fissata al parcheggio di viale Verdi. Prenotazioni: 339.1206117. Info: www.montecatria.eu.

Alle ore 10 aprirà la MOSTRA MERCATO FLOROVIVAISTICA E DELL’ARTIGIANATO ARTISTICO lungo corso Dante Alighieri, piazza Roma e Piazzale del Municipio. In esposizione fiori, piante ed erbe, prodotti per il giardinaggio e dell’artigianato artistico.
Uno spazio particolare sarà dedicato alla PIAZZETTA DEL GUSTO allestita dalla Confederazione Italiana Agricoltori, che proporrà degustazioni di prodotti tipici locali come vini, prodotti biologici, miele, dolci e confetture.
Nell’ex palazzo comunale sarà visitabile la mostra che raccoglie le principali specie floristiche del Monte Catria accuratamente essiccate, catalogate ed etichettate in collaborazione con il Centro Floristico Marche della Provincia di Pesaro e Urbino. Da non perdere poi, presso il Centro Culturale Aldo Moro, “FIORI PER L’ANIMA”, esposizione di acquarelli a cura dell’artista Edel Boegel che dedica le sue opere a fiori dai colori vivaci che trasmettono serenità e gioia di vivere. Nel corso della mattinata, verrà presentato anche il libro CREAtiVITA: un manuale pratico per la crescita personale della stessa pittrice che ha trasformato la sua depressione dipingendo fiori.
Lungo corso D. Alighieri invece troverà spazio L’ANGOLO DEI PICCOLI ARTISTI, mostra curata dalla Scuola Materna e Scuola Elementare di Serra Sant’Abbondio e Frontone nell’ambito dei progetti “Ricicliamo” e “Terre di poesia”.
Alle ore 11 partirà la visita guidata al centro storico e alla chiesola della Canale con possibilità di ammirare anche la cripta di San Biagio. Un percorso alla scoperta del borgo, con passeggiata tra le piccole vie, i cantoni, le vecchie mura, le solcare. La visita sarà ripetuta alle ore 16. Nel piazzale del Comune sarà allestito un piccolo ristorante dove si potranno degustare ricette a base di erbe spontanee.
Nel pomeriggio alle ore 16 l’ex palazzo comunale ospiterà il seminario “Scaldarsi a legna, in maniera comoda, ecologica ed economica”, a cura dell’ing. Andrea Merlo. Nei giardini del Palazzo Comunale il Corpo Forestale dello Stato terrà lezioni sulla natura.
Originale la rappresentazione teatrale FIORI A TEATRO alla quale si potrà assistere alle 17.30 nei giardini del Palazzo Comunale. In scena la compagnia dei Piccoli Attori Serrani, a cura di Bianca Rosa Vaudagna.
Alle ore 18 nel piazzale del Comune APERITIVO IN FIORE: tisane e cocktail a base di fiori ed erbe aromatiche.
www.ssabbondio.it